top of page

Consigli per una collaborazione perfetta tra cliente e speaker

In questo post voglio condividere con te alcuni consigli per garantire una collaborazione perfetta durante tutto il percorso lavorativo insieme. Queste indicazioni sono il frutto delle mie riflessioni, delle esperienze e delle collaborazioni passate. Penso che una buona comunicazione sia fondamentale per ottenere un risultato davvero soddisfacente e sono certa che seguendo questi sei punti, al termine del lavoro, potremo essere entrambi contenti del risultato ottenuto.


1. Informazioni sul progetto e definizione degli obiettivi: prima di iniziare la collaborazione, è essenziale stabilire con chiarezza gli obiettivi che desideri raggiungere con il tuo video o spot e condividere più informazioni possibili sul progetto (tipologia di registrazione, numero di parole, se è un progetto di breve, media o lunga durata, diffusione prevista,...). Questo mi permetterà di capire appieno la richiesta, le tue aspettative e lavorare per raggiungere i risultati desiderati. Se all'interno del testo sono presenti sigle assicurati di allegare il documento con le pronunce da seguire in fase di registrazione.


2. Esempi di altri progetti o interpretazioni: condividi esempi di interpretazioni e stili che ti piacciono o che ritieni simili a ciò che vuoi produrre. Ascoltare questi riferimenti mi aiuterà a comprendere meglio come comunicare il tuo messaggio e a creare, quindi, un voice-over che rispecchi pienamente quello che hai in mente .


3. Budget e tempistiche di consegna: sii trasparente riguardo ad un eventuale budget disponibile e alle tempistiche di consegna desiderate. Questo mi permetterà di pianificare il lavoro in modo efficiente e di evitare sorprese legate ai costi. Le mie tariffe sono in linea con quelle di mercato, ma sono sempre disponibile a trovare soluzioni che vadano incontro alle esigenze specifiche del cliente e del progetto.


4. Dettagli tecnici sulla registrazione: Comunica anticipatamente i dettagli tecnici sulla registrazione, come il formato audio (mp3, wav, ecc...), il tipo di campionamento, le opzioni di mixdown (stereo o mono), effetti sonori da aggiungere e qualsiasi altro requisito di post-produzione (lip sync, video sync, divisione del file audio in tracce singole).


5. Feedback ed eventuale richiesta di revisione: una volta terminato il lavoro ed inviato lo speakeraggio finale, ti sarei grata se potessi fornirmi qualsiasi feedback costruttivo in merito alla qualità e alla performance. Sono sempre disponibile ad ascoltare le opinioni dei clienti e ad apportare le modifiche necessarie per garantire il risultato migliore possibile. Amo migliorare e mettermi costantemente in discussione ed è solo grazie ai vostri riscontri che posso progredire nella giusta direzione. Prima di iniziare la collaborazione, ricordo che è possibile richiedere una demo gratuita del testo affinché possa esser certo/a che la mia voce faccia davvero al caso tuo oppure per confermare l'interpretazione e lo stile richiesto.


Ci tengo a ricordare che una collaborazione non è mai a senso unico, quindi se dimenticherai anche solo uno di questi punti, sarò io a chiedertelo ;).

La soddisfazione dei mie clienti è la mia priorità.


A presto!

Post recenti

Mostra tutti

Gli stili interpretativi nello speakeraggio

Quotidianamente mi trovo ad affrontare richieste di speakeraggio ognuna con un proprio stile unico. In alcuni casi, collaboro con il cliente per definire il tono più adatto, mentre in altri, il client

Commentaires


bottom of page